Arnatak

Branch: il social di approfondimento di Twitter?

Lascia un commento

 

“Branch” e’ stato creato da uno dei fondatori di Twitter Evan Williams, anche se appare anche Biz Stone come co-fondatore, per approfondire le discussioni con gli utenti di Twitter, senza visualizzare gli aggiornamenti di stato dell’utente.

Si evita in questo modo di impattare Twitter, ma di approfondire le tematiche delle conversazioni tra utenti creando “rami” di conversazione.

“Josh Miller, il capo di prodotto a Branch, ha descritto il suo tema a base di social network come segue: “Tra gli articoli, blog e tweet, Internet è dominato da monologhi. Quindi vogliamo costruire una casa per il dialogo on-line, combinando,l’intimità di una conversazione a cena , con la potenza di Internet. ”

Si possono aggiungere i followers di Twitter, i contatti di Yahoo e di Gmail, in modo abbastanza snello. La grafica del sito web, per ora non esiste un’applicazione, è molto essenziale e di facile comprensione all’utente che può accedervi per invito da effettuarsi via mail.

Gli utenti esterni possono essere invitati alle conversazioni ,pur non essendo iscritti, ma sono limitati nell’azione alla “sola” discussione, non potendone crearne di nuove. Possono comunque navigare all’interno del sito internet e vedere come funziona.

Nella Home page si trovano le discussioni già aperte, quelle nuove, quelle anche chiuse tra gruppi di utenti. Esiste la possibilità, comunque, tramite il tasto “Show me more” di fare un refresh delle discussioni e trovare quella che risulta essere per l’utente maggiormente interessante.

Si possono postare le conversazioni su Twitter e su Facebook, e dare modo agli utenti di vederne il contenuto. I caratteri a disposizione sono 750 per ogni intervento.

Si può accedere a discussioni preesistenti dando una “massima” (120 caratteri) per entrare e chiedendo il permesso a chi ha creato la discussione.

Le tematiche sono le più svariate, la maggior parte sono ancora in inglese.

Si possono postare foto e link ovviamente, la citazione all’interno del “branch” segue la stessa modalità di menzione di Twitter ossia tramite la @ e il nickname, o aprendo direttamente la conversazione con l’utente citato. In questo modo la discussione si sviluppa su diversi aspetti pur mantenendo la conversazione centrale di partenza.

Sulla sinistra della home , si trova il riepilogo delle conversazioni nelle quali si è intervenuti, denominato “My Branches”.

L’invito alla conversazione arriva tramite DM su Twitter, mentre le menzioni all’interno della conversazione arrivano via mail oltre che notificate sul sito come “unread”.

Il profilo personale dove compare l’avatar e il Nickname è già impostato automaticamente anche su eventuali rimandi a blog di wordpress, che l’utente ha attivi.

La qualità delle interazioni è decisamente superiore a quella di Twitter, vuoi per il maggiore spazio a disposizione per argomentare, vuoi perchè non esistono followers o following, si basa tutto sul contenuto di ciò che viene scritto.

La linea di discrimine con Twitter è chiara, si tratta di approfondire le argomentazioni attraverso uno strumento al di fuori di logiche di popolarità, si tratta di attestare le conversazioni su un altro livello e su un altro piano, modulando la discussione come se si trattasse di una “cena” sull’argomento.

Dal nome del social network l’idea che si vuole dare è decisamente questa.

I recenti rumors circa il possibile acquisto di Klout da parte di Twitter, e Branch che si attesta come approfondimento dello stesso Twitter, fanno intendere come sia possibile un’inversione di tendenza da parte dei social, non più basandosi su politiche commerciali, su indici di popolarità , ma anzi slegandosi sempre di più da questo tipo di approccio, per abbracciare un tipo di interazione sempre più “indipendente” e avvicinandosi a quella idea di “web sociale” che anche Twitter voleva inizialmente portare avanti.

Sia Klout che Branch viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda, dare risalto ai contenuti e non alla “forma”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...